TORINO- STOCCOLMA BICI/TRENO

Categorie -

Siamo una famiglia giovane, abbiamo tanta voglia di metterci in gioco, di esplorare, io sono Deb e insieme a mio marito Fabrìs abbiamo 3 splendidi bambini:
Edo 9 anni, Greta 3 anni e Jacopo 10 mesi.
Abbiamo una data e un luogo di partenza, abbiamo i biglietti di un treno, un percorso che è già stato quasi totalmente definito, abbiamo una serie di cose da acquistare, ma molte di più sono le cose che dovremo impacchettare ed archiviare, altre ancora da vendere direttamente, perchè per il viaggio che vogliamo fare più leggeri saremo meglio sarà….il titolo dell’articolo la dice tutta… 😉

Il 13 Luglio, sarà una data che ricorderemo per tutta la nostra vita, un nuovo inizio, sarà per sempre tra le giornate importanti per la nostra famiglia, perchè inizieremo finalmente il nostro viaggio in 5…
Abbiamo scelto di affrontare un qualcosa di abbastanza impegnativo, ma assolutamente nel modo più soft possibile, quel giorno saliremo su un treno da Torino, la nostra attuale città, in direzione Zurigo, che è il nostro primissimo stop, e ci saliremo con 3 bici, un trailer dove viaggeranno i nostri 2 più piccoli e pochissime cose materiali, le necessarie ed essenziali per un viaggio avventuroso che ci vedrà attraversare una parte di Europa su piste ciclabili, semplicissime e più pianeggianti possibili 😉 dalla Svizzera alla Svezia.
Questo è il progetto che ha dato vita a questo blog, questo è il nostro sogno che prenderà vita questa estate.

Mancano poco più di 2 mesi, le cose da fare sono tante…
Ora dobbiamo iniziare a metabolizzare che tutto ciò che sta per accadere è vero, che non stiamo più solo sognando e lasciare che anche le persone a noi care abbiano modo di digerire ed accettare la nostra decisione…non è facile, capiamo che non sia facile comprendere per qualcuno, non è facile neppure per noi lasciare andare, ma sappiamo che è ciò di cui in questo momento abbiamo bisogno e siamo certi che chi ci vuole bene ci sosterrà, nonostante tutto, impareranno forse finalmente a fidarsi di noi.

Del resto è un’esperienza, pensandoci bene non abbiamo intenzione di non avere mai più una casa per tutta la vita, non sappiamo esattamente dove sarà la nostra prossima casa, ma sappiamo che ci sarà da qualche parte, sappiamo che le sue pareti saranno stracariche di foto che racconteranno la nostra avventura e i nostri viaggi… Abbiamo già la certezza di organizzare tutto in modo tale da rivedere periodicamente tutte le persone che ci stanno a cuore, i nostri affetti e i luoghi che per noi resteranno le nostre radici e che amiamo, la nostra Torino e in generale l’Italia…infatti per fine Settembre ritorneremo da questo primo grande viaggio facendo uno stop, per riorganizzare la prossima avventura. Speriamo di poterci incontrare anche in vari luoghi nel mondo con i nostri cari, che magari avranno modo di vedere cose nuove anche grazie a noi…
Quindi si parte!
Di solito le domande più gettonate sono le seguenti:

Ma perchè bici e treno??? E dove dormirete???
Ma perchè le ciclabili che portano al nord Europa???
Che farà il bimbo più grande che frequenta la scuola dell’obbligo???
…e il lavoro?

In bici e treno perchè vorremmo viaggiare a rallentatore, con calma e inquinando il meno possibile, perchè cerchiamo di fare attenzione il più possibile al nostro impatto su questo pianeta.
La bici in particolare, l’abbiamo scelta perchè siamo certi che muoverci e stare all’aria aperta ci servirà per liberare la mente, alleggerire l’anima e riattivare il contatto con la natura di cui sentiamo tanto bisogno…poi il nostro più grande sogno in comune, da sempre, era fare il giro dell’Olanda in bicicletta, quindi ci siamo detti che alla fine prenderla un pò più larga non sarebbe stato niente male, in più la stagione estiva era la sola in cui ci sentivamo di affrontare in bici quelle zone 😉
Dormiremo in tenda il più possibile, il tour è studiato per avere sempre un campeggio comodo dove poter piazzare la nostra tenda, mentre dove stiamo riuscendo a trovare ospitalità usufruiremo di un tetto grazie a persone che fanno parte di vari circuiti e che avranno piacere di aprirci le porte di casa loro.
Il nord perchè sono molto attrezzati per le famiglie numerose come noi, perchè non l’abbiamo mai visitato insieme, poi perchè i percorsi ciclabili sono tracciati e segnalati da vari siti in maniera eccellente, è possibile capirne addirittura il grado di difficoltà, se adatto o no a chi ha bimbi, segnalano addirittura le pendenze, e poi perchè un caro amico di Fabrìs abita in Svezia da anni ed è Stoccolma la tappa finale dove andremo finalmente a trovarlo.

Per la scuola, la legge italiana prevede la possibilità di effettuare educazione parentale, pertanto nel caso, Edoardo, che dovrebbe frequentare la quarta elementare a settembre, per un periodo potrà fare scuola con noi, siamo certi che il mondo e le nostre avventure saranno un’ottima possibilità per i nostri bambini, soprattutto per lui che essendo il più grande conserverà più ricordi di tutto questo e trarrà di tutti i benefici possibili di questo viaggio al 100%.
Al rientro in Italia verrà sottoposto ad un piccolo test di ammissione alla classe successiva per poter verificare le competenze apprese come da programmi ministeriali.
Fabrìs ha un lavoro che gli permette di farlo on line ovunque…
Io ho delle grandi passioni che voglio approfondire: scrittura e fotografia…
Insieme abbiamo tanti progetti….lo scopo finale di questo viaggio potrebbe essere quello di trovare nel mondo un luogo che ci faccia sentire a casa, dove si possa vivere di poche cose, non siamo alla ricerca di ricchezza o di fama, vogliamo solo essere felici e stare bene con poco…noi siamo dell’idea che less is more.

La vita è un grande dono, il tempo su questo pianeta è prezioso e noi vorremmo poterlo passare al meglio con i nostri bambini, godendo del privilegio grande che ci è stato concesso: LA NOSTRA SPLENDIDA FAMIGLIA!!!

Buon week end a tutti di cuore
W la #vita l’ #amore e le #famiglieinviaggio

2 commenti su “TORINO- STOCCOLMA BICI/TRENO

  1. RAGAZZI, nessuna invidia ma tanta stima. Non siamo soli in queste avventure. Anche noi abbiamo con consapevolezza scelto di cambiare vita. Non potevamo fare scelta migliore. Un abbraccio Gigi e Family

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.