Il sogno di una vita e la sindrome di Wanderlust

Categorie -

Foto – Isole San Blas – Marzo 2017

Spesso mi sono chiesta se questo sogno, quello di girare il mondo, sia sempre stato parte di me, credo di sì….più volte nella vita, prima ancora di conoscere Fabris, sentivo la sensazione di sentirmi sempre un pò stretta qui…
Poi è arrivato Fabris, un carattere diverso dal mio, ma con le mie stesse passioni, tante cose in comune, i documentari, il mondo, il suo progetto di aprire un diving center in Egitto.
Lui stava andando via davvero l’estate che ci siamo conosciuti, io ho sconvolto davvero tutti i suoi piani, lui è stato per me il tassello fondamentale per raggiungere la vera me…Se oggi sono qui, felice di lavorare con lui alla cosa più bella che io abbia mai sognato nella vita: il nostro viaggio in giro per il mondo, senza avere più una casa, è sicuramente grazie al nostro incontro. Non saprò mai cosa sarebbe successo se non l’avessi incontrato, ma sinceramente mi basta avere la certezza che i nostri destini fossero legati e le cose non accadono mai per caso…mai!

Ed eccoci qui, genitori di 3 splendide creature, con la nostra voglia irrefrenabile di affrontare la vita viaggiando, probabilmente siamo affetti da quella che viene definita “sindrome di Wanderlust”…attraverso questa avventura siamo certi che trasmetteremo ai nostri figli molti valori per noi fondamentali: rispettare se stessi e gli altri da qualsiasi parte del mondo provengano, rispettare la Madre Terra che ci ospita in questo nostro viaggio che è la vita, credere in sè stessi, nei propri sogni e lottare ogni giorno per raggiungere la felicità, perchè la vita è un dono meraviglioso. Quando si trova finalmente il coraggio di vendere tutto per partire, lasciarsi alle spalle una vita sicura e ricca di comfort, facendo un grande salto che tipo di viaggio si può scegliere di fare? Continuate a seguirci per scoprirlo…


2 commenti su “Il sogno di una vita e la sindrome di Wanderlust

  1. Ciao sono Gabriele il meccanico di torino dove portate la vs auto,a questo punto direi dove la portavate,volevo dirvi che la vs storia e’ veramente piena di emozione, sono totalmente con voi nella vs idea di vita un grande vamosssss da parte mia, saluti.

    1. Grazie del tuo pensiero Gabriele ❤️Noi bazzicheremo ancora a Torino avendo la nostra famiglia, chissà magari ci rivedremo comunque, un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.