Abbiamo mollato tutto per andare a vivere sul nostro camper.

Categorie -

Vi raccontiamo un pò di noi e nel dettaglio del nostro progetto FiveInWonderland.

Io sono Deb, compagna di vita di Fabris e mamma di Edo, Greta e Jacopo +una cagnolotta adottiva di nome Margot.

Siamo originari di Torino, ma il nostre forte amore per il mare ci ha portato a spostarci a Marina di Andora, sulla riviera del ponente ligure, a luglio del 2019.

Con l’arrivo della pandemia, come probabilmente molti di voi, ci siamo posti tantissime domande, da molti anni sognavamo pensando all’idea di poter vivere viaggiando con i nostri bambini per un po’ e tutto ciò che ci è successo negli ultimi 2 anni ci ha portati finalmente a prendere quella decisione che stavamo maturando da tanto ma che non avevamo mai il coraggio di prendere davvero.

Così dopo aver venduto un pezzo alla volta tutto ciò che avevamo qualche mese fa abbiamo acquistato un camper, il nostro “Tore l’Esploratore” che da 2 mesi è diventato a tutti gli effetti la nostra casa con le ruote.

Il 9 Agosto siamo partiti e abbiamo attraversato le Dolomiti per poi girare la Germania. Abbiamo ritirato i nostri figli in età scolare da scuola con il progetto di dedicare l’anno che verrà al viaggio e alle scoperte facendo educazione parentale.

Io di professione sono un’educatrice prenatale, una figura facilitatrice per le coppie dal periodo del preconcepimento al post partum, in particolar modo mi occupo della diffusione del babywearing (mi trovate su Facebook e Instagram) , faccio corsi per insegnare alle mamme a portare i propri bimbi con la fascia e causa Covid negli ultimi anni ho lavorato molto online, Fabrìs è un libero professionista in ambito finanziario e anche lui lavora online dal 2015.

Siamo da sempre viaggiatori, sognatori, sensibili alle tematiche ambientali, appassionati di fotografia, documentari, super curiosi del mondo e dopo la nascita dei nostri figli abbiamo deciso di continuare ad esserlo e di trasmettere loro tutti i nostri valori e passioni.

Vorrei partire dalla celebre frase, di un grande uomo, M. Gandhi:
“Sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”, bene, noi vorremmo applicarla il più possibile nella nostra vita, renderla il motto del nostro progetto.


Ma quali sono le motivazioni, che ci portano a scrivervi?
Vogliamo fare qualcosa di significativo nella nostra vita, vivendo delle nostre passioni, lavorare per promuovere una tipologia di viaggio per famiglie con bambini e uno stile di vita in cui ci sia una forte impronta educativa nel rispetto del nostro Pianeta e delle diverse culture.
Vogliamo raccontare le nostre esperienze, essere di ispirazione a chi ami viaggiare come noi, rivolgerci a tante famiglie, amanti di avventure in natura, che siano interessate a scoprire mete impegnate nel turismo responsabile, condividendo principi di giustizia sociale e culturale.
So che non potremo cambiare il mondo da soli, ma noi vogliamo fare la nostra parte dando un contributo, più persone si uniranno a noi nella nostra community, più grande sarà il cambiamento che diffonderemo. L’unione fa la forza e noi ci crediamo fermamente!
La cosa più preziosa per noi è la famiglia, il nostro tempo insieme, ma un’altra cosa altrettanto importante è il Pianeta che ci ospita, custodirlo e proteggerlo equivale per noi a custodire e proteggere il futuro dei nostri figli e crediamo che sia possibile essere parte di un cambiamento anche da casa, non solo in viaggio, tutte le nostre azioni e abitudini anche nella vita quotidiana, nelle nostre città, possono fare davvero tanto.


Pertanto #fiveinwonderland è un contenitore di tante cose diverse ma tutte utili a chi abbia interessi e valori simili ai nostri, o a chi sia in cerca di un cambiamento.
L’essere genitori ci ha spinti a pensare molto a come i nostri comportamenti e l’educazione che diamo ai nostri bimbi possano fare del mondo un posto migliore, per questo il nostro sogno è quello di poter viaggiare con i nostri figli il più possibile e farli crescere nel mondo, a tal proposito a settembre è iniziata la nostra esperienza da “worldschoolers” la scuola in viaggio; il messaggio che vogliamo dare non è solo che si può e si deve viaggiare con i bambini, ma che attraverso il viaggio si possa educare alla curiosità e al rispetto. I bambini apprendono attraverso l’esperienza e loro sono gli adulti di domani, non dimentichiamocelo. Viaggiare in maniera responsabile e sostenibile, conoscendo culture diverse, storie da salvaguardare e proteggere [proprio come la Terra che ci ospita], trasmetterà ai nostri figli valori fondamentali per arricchirli e nutrirli con esperienze di vita speciali, creando consapevolezza sull’importanza dei nostri gesti nel mondo, non si è mai troppo piccoli per dare un contributo.


Condividiamo la nostra vita da fulltimer e i nostri interessi ogni giorno con voi attraverso i nostri canali social venite a seguirci su Instagram e Facebook

Ci auguriamo di creare con voi una community di Anime belle ricca di condivisioni ed esperienze arricchenti.

Noi ci mettiamo tutto il nostro impegno e il nostro cuore!

Non esitate a contattarci e a commentare portando i vostri spunti di riflessione, saremo lieti di accoglierli.

Un abbraccio e viva la vita, l’amore e le #famiglieinviaggio!

-Mamma Deb-

#fiveinwonderland

Se trovate interessante il nostro progetto, vi chiediamo la gentilezza di venire a cliccare qui sotto, sui nostri canali social per continuare a seguirci. Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *